img

DESOF

Sistema di supporto alla decisione per la gestione remota di allevamenti ittici offshore

Gli allevamenti ittici, come ogni altra forma di allevamento intensivo, richiedono una particolare cura nella gestione del processo di alimentazione. In particolare, la quantità di mangime da somministrare non è facilmente determinabile in quanto dipende da vari fattori che vanno dalla biomassa stimata, allo stadio di sviluppo, alle condizioni climatiche e qualitative delle acque. Gli errori nel dosaggio sono pertanto frequenti e le conseguenze si ripercuotono sulla qualità della biomassa e sulla redditività degli impianti stessi. In particolare, un sottodosaggio non soddisfa pienamente le necessità alimentari del pesce e ne limita di conseguenza la velocità di accrescimento, mentre un sovradosaggio dà luogo a mangime non consumato che costituisce un danno economico e un fattore di inquinamento. Per ovviare a tali problemi si è sviluppato un sistema per il monitoraggio degli allevamenti ittici offshore, finalizzato a mettere in relazione gli aspetti legati all’alimentazione con quelli legati all’accrescimento al fine ottimizzare i protocolli di gestione. L’impianto è costituito da un sottosistema acustico basato sull’emissione di onde sonore (sonar) in grado di rilevare le singole particelle di mangime (del diametro di pochi millimetri) che vengono somministrate e da un sottosistema ottico costituito da due telecamere ad alta definizione che, collegate ad un software di analisi dinamica delle immagini, consentono una realistica valutazione del livello di accrescimento. Un sistema di trasmissione, infine, consente di trasferire a terra le informazioni rilevanti, abilitando al monitoraggio remoto delle gabbie. Un simile sistema, opportunamente tarato ed ottimizzato può efficacemente supportare i processi decisionali legati alla gestione degli allevamenti ittici offshore e rivoluzionare l’attuale contesto tecnologico di riferimento.

Dipartimento Ingegneria Chimica Informatica Gestionale Meccanica

Docente di riferimento: Giuseppe Aiello

giuseppe.aiello03@unipa.it