img

DAIRYPROD

Applicazione di biotecnologie molecolari per la caratterizzazione e valorizzazione della filiera lattiero-casearia di produzioni tipiche

Il progetto ''Applicazione di biotecnologie molecolari e microrganismi protecnologici per la caratterizzazione e valorizzazione delle filiere lattiero-casearia e prodotti da forno di produzioni tipiche'', finanziato nell’ambito del PON Ricerca e Competitività 2007-2013 e portato avanti dall’Università degli Studi di Palermo, in qualità di partner capofila, nasce con l’obiettivo di incrementare la competitività dei prodotti lattiero-caseari siciliani tipici e dei prodotti da forno, mediante la messa a punto di processi innovativi volti alla caratterizzazione microbiologica e molecolare degli stessi. In relazione alla filiera lattiero-casearia, le attività progettuali sono state finalizzate alla messa a punto di un sistema di tracciabilità e di autenticazione delle produzioni derivanti da diverse razze ovine e bovine siciliane. Tale obiettivo è stato raggiunto mediante l’utilizzo di nuove strumentazioni e di nuovi approcci basati principalmente sull’analisi del genoma per l’identificazione di marcatori del DNA razza specifici. Il protocollo è basato sui seguenti punti chiave: •Estrazione del DNA da animali appartenenti a un campione rappresentativo delle principali razze bovine e ovine siciliane. •Analisi del genoma ovino e bovino al fine di identificare i marcatori molecolari specifici di ogni razza. •Vantaggio: possibilità di ricondurre, in modo certo e univoco, ciascun animale alla razza di appartenenza •Estrazione del DNA da prodotti lattiero-caseari definiti, dai relativi Disciplinari di Produzione, monorazza (cioè prodotti con latte proveniente da una sola razza). •Analisi del DNA estratto dal formaggio e confronto con quello estratto da materiale biologico dell’animale. Possibilità: i due DNA sono identici: il prodotto è autentico I due DNA non sono identici: il prodotto è contraffatto

Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali (SAF)

Docente di riferimento: Baldassare Portolano

baldassare.portolano@unipa.it

Naviga il sito del progetto