img

MED-CHHAB

Mediterranean Center for Human Health Advanced Biotechnologies

Il suo nome è CHAB, che sta per Mediterranean Center for Human Health Advanced Biotechnologies, ed è la nuova frontiera della medicina rigenerativa e tessutale. Una scommessa sulle biotecnologie per la salute che ha portato alla creazione, a Palermo, di un centro unico in Europa e nel Mediterraneo, in grado di fornire servizi d’eccellenza al settore pubblico e privato. Grazie alla concessione di un finanziamento europeo da 23 milioni di euro, la struttura può contare su tre laboratori integrati multidisciplinari, dove biotecnologi, chimici, fisici, ingegneri, medici, matematici lavorano insieme per produrre conoscenze ad alto valore tecnologico. Risultato? Prodotti altamente competitivi sul mercato nazionale e internazionale. Il CHAB - Mediterranean Center for Human Health Advanced Biotechnologies è tra i pochi centri al mondo a mettere in campo una vera e propria “filiera” dedicata a ricercatori e industria, che va dalla sintesi dei materiali biotecnologici fino ai test in vivo. Si tratta di servizi relativi alla sintesi, lo sviluppo, l’analisi, la validazione, di trattamenti di materiali protesici, di quelli per la rigenerazione dei tessuti e per il rilascio dei farmaci, alla produzione di colture cellulari primarie e staminali, fino all’analisi su larga scala di DNA, RNA e proteine. Ma anche test su farmaci, biomateriali, biomarcatori e radio farmaci, analisi funzionali per produzione di colture primarie da organismi transgenici. Vengono superati, così, i limiti applicativi della ricerca scientifica, accelerando la competitività delle industrie italiane in Europa e nell’intero bacino del Mediterraneo.

Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche Chimiche e Farmaceutiche (STEBICEF)

Docente di riferimento: Giulio Ghersi

info@chab.center

Naviga il sito del progetto