img

MIND

MIND: Indagine multidisciplinare per lo sviluppo di farmaci neuro-protettori

Il progetto di ricerca proposto riguarda un approccio terapeutico innovativo al Morbo di Alzheimer (AD), che rappresenta attualmente la forma più comune di demenza senile. Si propone un articolato progetto di ricerca sperimentale, focalizzato allo studio di diversi sistemi neuro-protettivi che possano influenzare il processo di aggregazione del peptide beta amiloide (Aß), legato al Morbo di Alzheimer. Dal punto di vista chimico/fisico, si prevede l'ottimizzazione chemio-informatica, seguita da un approccio sintetico e valutativo, di composti con attività anti-aggregante. Dal punto di vista biologico/medico, si intende studiare l'influenza di 3 chaperoni (Hsp60, Hsp70 e Hsp90) che si sono rivelati avere un potenziale ruolo nell'assemblaggio di Aß. A latere dell'obiettivo fondamentale inerente un nuovo approccio terapeutico all'AD, esistono tuttavia numerosi obiettivi secondari. Fra questi ci sono la descrizione del processo aggregativo dell'Aß in presenza di chaperoni, lo sviluppo ed il perfezionamento di nuove tecnologie chimico/fisiche per lo studio di sistemi biologici, l'avvio di una sinergia interdisciplinare per esaminare sotto i vari punti di vista una problematica biologica. Questo studio permetterà dunque,mediante un approccio multidisciplinare e con il significativo apporto di diverse tecnologie, di sviluppare nuovi composti attivi nella terapia del Morbo di Alzheimer, che rappresenta oggi un problema dalle ricadute sociali ed economiche molto importanti.

Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche Chimiche e Farmaceutiche (STEBICEF)

Docente di riferimento: Antonio Palumbo Piccionello

antonio.palumbopiccionello@unipa.it

Naviga il sito del progetto