img

SHELFLIFE

Sviluppo di packaging antimicrobici per aumentare la shelf-life di prodotti alimentare

Nonostante esistano alcune pratiche per rendere antimicrobici film e altri dispositivi in materiale polimerico, per preservare i prodotti alimentari e allungare così la loro vita all’interno dei punti vendita, molte di queste si basano su processi relativamente complessi che avvengono in modalità multistadio, in alcuni casi efficaci ma anche costose. Il prodotto che si propone è stato realizzato utilizzando un sistema di estrusione o di filmatura in bolla che sono comuni apparecchiature per la formatura di materiali polimerici. In questo caso, l’agente antimicrobico è disperso direttamente nel materiale polimerico allo stato fuso e il film o l’estruso che si ottengono sono quindi direttamente antimicrobici in unico stadio e senza ulteriori trattamenti. Utilizzando apparecchiature per estrusione multistrato, è anche possibile preparare sistemi più complessi a più strati sempre con modalità singolo-stadio. L’antimicrobico viene quindi rilasciato dal film o dalla confezione verso l’esterno. Questa modalità, oltre ad essere molto più economica, permette anche di regolare finemente la quantità di additivo rilasciato per obbedire alle necessità richieste dallo specifico prodotto alimentare.

Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali (DICAM) - Università di Palermo

Docente di riferimento: Francesco Paolo La Mantia

francescopaolo.lamantia@unipa.it

+39 091 23863703

Naviga il sito del progetto